Privacy Policy

THE LONDON EDIT: DAY 3, TRIP TO DOVER

Centro di Dover
Castello di Dover
Fish & chips
Case dei pescatori

Costummini, la serie The London edit continua e questa volta andiamo a vedere le scogliere di Dover 🙂

Partendo da Londra, ci sono moltissimi modi per raggiungere la cittadina e ci sono moltissimi tour organizzati da poter prenotare.
Personalmente, ve li sconsiglio caldamente: sono molto cari ed è appunto facilissimo arrivare a Dover e visitare le scogliere.

Noi abbiamo prenotato i biglietti del treno su The Trainline (più economico rispetto ad acquistarli in stazione) e siamo partite dalla stazione St Pancras, proprio accanto alla famosissima King’s Cross di Harry Potter 😉

Si arriva a Dover nell’arco di un’ora e dalla stazione al centro della cittadina si può tranquillamente andare a piedi. Dopo un giro veloce nel centro, abbiamo fatto una passeggiata ( = scarpinata in salita!) verso il castello, anche se poi non l’abbiamo visitato. Volevamo scendere verso l’oceano, far pranzo (fish&chips) e poi andare alle scogliere.

In centro a Dover, troverete facilmente l’info point, dove vi daranno una cartina con le indicazioni dei vari percorsi per arrivare alle scogliere. E credetemi, sono davvero da tenere come ricordo… si tratta di una lista di punti da seguire, con tanto di “prendi il sentiero dopo le casette dei pescatori” e “cammina fino al faro e poi goditi una fetta di torta”, che ci han fatto sorridere fin da subito 🙂

Ci sono diversi percorsi da seguire, più o meno lunghi.
Noi abbiamo deciso di fare il percorso più lungo, quello che porta fino al faro: si tratta di un’oretta di camminata.
Il faro, tra l’altro, ha una deliziosa saletta da thé (molto in stile British.. 😉 ) che, però, è sempre piena di gente ed è difficilissimo riuscire a prendere qualcosa da bere o mangiare!
La zona è per lo più pianeggiante, anche se ogni tanto c’è qualche sali-scendi. Il sentiero principale dopo un po’ si perde, per essere sostituito da tanti sentierini parallele tra loro a strapiombo sull’oceano.

Non ci sono barriere, quindi bisogna stare davvero molto attenti nell’avvicinarsi al bordo delle scogliere.. ma vale davvero la pena per rendersi conto di come sia netto lo stacco tra l’erba della superficie e la roccia bianca della parete.. uno spettacolo davvero unico! (in foto, qui sotto, potete vedere ciò di cui parlo)

In conclusione, se avete idea di fare una gita fuori città durante il vostro soggiorno a Londra, Dover è sicuramente un’ottima meta!

Spero che questo post vi sia stato utile e vi sia piaciuto 🙂
Un bacio,
Ele.

Camera: Sony A5100

No Comments Yet.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *